Facebook e il Cluetrain Manifesto: ora sì che ‘i mercati sono conversazioni’

Così recita la prima delle 95 tesi del Cluetrain Manifesto, il “libro dei libri” per il social media marketing, un assioma per tutte le aziende che intendono sfruttare le grandi potenzialità dei nuovi media.

«Se quest’anno avete tempo anche per una sola idea, questa è la sola da non perdere. Non siamo spettatori, né occhi, né utenti finali, né consumatori. Siamo esseri umani». È questo il concetto che sta alla base del Cluetrain Manifesto, da molti considerato il punto di riferimento del marketing 2.0: 95 tesi (quante quelle di Martin Lutero) che mettono al centro la persona ed abbandonano la vecchia concezione di mercato come insieme di segmenti o quote di vendita.

Continua la lettura “Facebook e il Cluetrain Manifesto: ora sì che ‘i mercati sono conversazioni’”

La presunzione corre sul Web: lo scempio dei social network

Il paese delle false personalità, il regno dell’identità sconfessata, lo spazio degli inganni scoperti. Ma anche il cuore della verità. In una parola: Internet

Da oggi sono un esperto di Marketing. Anzi, di Comunicazione. O meglio, sono un esperto di tecniche SEO. Tanto che ci vuole? Ho letto un libro!
Quante persone si professano “esperti” in un determinato settore senza avere le minime competenze? E quante di queste lavorano sul Web? Tante. Forse troppe. In fondo, Internet è la patria dell’anarchia, il regno dove tutto è possibile, lo spazio dove anche chi non ha mai studiato davvero un argomento può proclamarsi guru.

E invece no, non è così! La verità è che Internet non è il luogo dove tutto è possibile. È il paese dove ogni passo falso è punito con una critica spesso giusta e comprovata dagli utenti. È il principato di un signore chiamato libertà di espressione: la libertà di dire ciò che si vuole e anche di smascherare i falsi esperti. Purtroppo, non sempre ciò avviene. A volte, le maschere indossate da questi subdoli figuri sono solide come granito. Si scalfiscono, ma non si spezzano. Il “merito” è della loro presunzione. Una caratteristica necessaria per partecipare a questo gioco sul Web.

Continua la lettura “La presunzione corre sul Web: lo scempio dei social network”